URL » http://idr.seieditrice.com/materiali-didattici/primaria/primo-biennio-gennaio/

Primo biennio – Gennaio

Gesù porta la pace
di Miriam Maffiodo
 
Periodo: Gennaio
temp-thumb

V unità di apprendimento: “Gesù porta la pace

 OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Conoscenze

* Gesù, il Messia, compimento delle promesse di Dio.

Abilità 

Cogliere, attraverso alcune pagine evangeliche, come Gesù venga incontro alle attese di perdono e di pace, di giustizia e di vita eterna.

 

OBIETTIVI FORMATIVI

• Riconoscere nell’inizio di un nuovo anno un momento di speranza per il futuro
• Capire che per i cristiani la pace è dono di Dio che si realizza nella nascita di Gesù

 

 Suggerimenti operativi  

• Ricordare che sono appena terminate le vacanze natalizie: chi si festeggia a Natale? E il 6 gennaio? Definire il fatto che la Befana è un personaggio della tradizione, ma in realtà il 6 gennaio è l’Epifania di Gesù, cioè la sua manifestazione a tutti gli uomini. Raccontare come i protagonisti dell’Epifania sono i Magi, uomini sapienti venuti ad adorare Gesù.
• Aiutare i bambini a scoprire che attraverso i Magi Gesù si è fatto conoscere a tutti i popoli del mondo. Spiegare proprio che i Magi rappresentano culture differenti. Per fissare questa idea realizzare un cartellone da appendere in classe. Titolo: “Gesù nasce per tutti”. Frase di spiegazione: EPIFANIA = Gesù si manifesta a tutti i popoli del mondo. Al centro incollare un’immagine di Gesù e intorno collocare i disegni dei bambini raffiguranti persone di tutto il mondo.
• Insegnare il semplice ritornello del canto “Pace sia, pace a voi” del Gen Rosso e mimare le parole, scrivere il testo sul quaderno e illustrarlo.  
• Spiegare che ogni anno, il primo gennaio, si svolge la “giornata per la pace” e il papa scrive un messaggio non solo per i cristiani, ma per tutti gli uomini del mondo.

 

Raccordi con altre discipline

Italiano, ed. all’immagine, ed. alla convivenza, ed. alla musica, geografia.

 

Riferimento al tema “Per i diritti di tutti”

“Convenzione sui diritti dell’infanzia”:

Artt. 37, 38, 39, 40: ogni bambino ha il diritto a essere difeso dalla violenza e a crescere in un ambiente dove regni la pace.